Auguri di Natale: dobbiamo farli per forza?

Dicembre 12, 2019. by

Molto spesso mi capita che aziende e strutture ricettive arrivino in questo periodo di fine anno in cui tutto viene fatto in maniera frenetica per chiudere l’anno o viene abbandonato totalmente quando si parla di strutture ricettive stagionali.

Le festività sono un momento veramente difficile: in prossimità di fine anno, ognuno pensa a sistemare ciò che ha lasciato in disparte fino a quel momento, non rendendosi conto dell’opportunità che potrà perdere nel momento in cui, anche una innocente comunicazione, può fare la differenza.

Gli auguri di Natale: una strategia da PIANIFICARE

Molto spesso, il proprietario di qualche azienda o qualche albergatore, si alza la mattina del 20 di Dicembre e si ricorda che deve fare gli auguri di Natale: auguri di Natale che, se bazzicate sui social, tutti stranamente odiano.

Quando si arriva a Natale, ricevere gli auguri è un peso che ormai nessuno riesce a sopportare: sembrano obbligatori e il quantitativo di mail con “Auguri di Buone Feste” che popolano le nostre caselle email sono una scocciatura notevole.

A questo punto ti chiederai:

ma dobbiamo farli per forza gli auguri di Natale?
SÌ!

Perché? Sicuramente per ricordare ai nostri clienti che noi ci siamo e che stiamo pensando a loro.

Un utente in questo periodo è più stimolato all’acquisto: se vendiamo online o proponiamo offerte prenota prima, questo momento è il momento giusto per ricordare al nostro cliente che siamo già a loro disposizione con una promozione di Natale o con una offerta per la loro vacanza.

Fategli un regalo!

Non inviategli la solita mail di auguri: augurategli buone feste e fategli un regalo che possa essere un codice sconto sul vostro e-commerce, uno sconto sulla prenotazione anticipata della vacanza, una gratuità su un servizio in hotel o sulla spedizione.

Come potete fare gli auguri di Natale?

Sicuramente la Newsletter è il metodo più efficace per inviare gli auguri di Natale e il vostro regalo ai vostri clienti e a chi è iscritto alla vostra newsletter. Un ottimo oggetto e una bella grafica, saranno sicuramente di impatto (dimenticate ‘Auguri di Buone Feste’ ‘Buon Natale’ ‘Buon Natale e Felice Anno Nuovo!’).

Potete approfittare anche di questo periodo di ricerche online e di traffico per fare gli auguri e un regalo di Natale a chi ha visitato il vostro sito, ma non ha acquistato: attivate una campagna remarketing sui social o tramite Display, con una grafica natalizia e un codice sconto, informate l’utente che non ha convertito che ci tenete a lui, che volete fargli gli auguri e che gli volete fare un regalo. Sarà sicuramente colpito dall’attenzione che gli avete prestato.

Il Natale è una festività legata alla famiglia e alle persone più vicine: non dimenticatevi dei vostri clienti, anche loro fanno parte della vostra famiglia.

E tu? Hai pensato a come inviare la tua newsletter di Natale o al remarketing natalizio? No? Abbiamo ancora tempo, contattami!