Web Marketing per hotel: le 3 strategie da implementare ORA per il 2020

Ottobre 7, 2019. by

Web Marketing per hotel: le 3 strategie da implementare ORA per il 2020

Con 429 milioni di presenze turistiche, dati provvisori, nel 2018, il settore del turismo è sicuramente quello più interessante in Italia.

Siamo il quarto paese più visitato al Mondo e con questo anche la proposta alberghiera è certamente tra le più competitive nel campo delle aziende sul territorio.

Il giro economico, miliardario, è sicuramente un interesse “goloso” per numerosi player del mercato: dalle OTA alle agenzie viaggi, sono moltissimi i competitor che una singola struttura ricettiva o d’accoglienza si trova a dover smarcare per poter intercettare con la propria attività il turista.

Quali attività di web marketing può impostare un hotel per ottenere visibilità nel 2019?

Tralasciando per un attimo la facilità di visibilità ottenuta da portali e da OTA che ci assicurano una prenotazione, ma non ci danno la possibilità di fidelizzare il cliente, le strategie web per una struttura ricettiva nel 2020 sono molteplici e possono essere messa in opera fin dal 2018.

Ti elenco quindi le 3 strategie più efficaci che puoi attuare da ora per la stagione 2020:

1) Ottimizza le tue offerte

Hai sempre pensato che non vuoi svendere il tuo hotel e non vuoi scontare il tuo listino già perfetto? Hai ragione, sei libero di scegliere come promuovere la tua struttura alberghiera e a quanto venderla.

Quando parlo di “Ottimizzare le offerte” lo faccio in ottica SEO. Uscire dal canonico posizionamento su Google “Hotel + località” è esplorare un mondo nuovo dove le OTA ancora non riescono a primeggiare. Offrire una settimana all inclusive, proporre un servizio particolare o un pacchetto diverso dal solito “dormire + mangiare” farà la differenza sia su Google che per i tuoi clienti.

Sai che nel 2018 sono state più le ricerche per esperienze che le ricerche per strutture alberghiere? Lo dice Google in uno dei suoi studi sul mondo Travel.

Cosa stai aspettando a proporre la tua esperienza? Non sai come farlo? Puoi contattarmi e valutare insieme quale esperienza è la più ricercata per la tua località e proporre offerte efficaci, ottimizzate e posizionate nei primi risultati di ricerca.

2) Proteggi il tuo brand

Sei presente sulle OTA e non vuoi rinunciare a questa visibilità: la scelta è assolutamente legittima e fai bene, le OTA sono il posto perfetto per chi cerca di vendere la propria struttura, hanno strumenti e metodi sicuramente più efficaci di una singola struttura.

Ma quando le OTA usano il TUO brand per vendere i loro servizi?

Sempre più spesso, alla ricerca di uno specifico hotel o struttura ricettiva, il primo risultato (o i primi risultati se si è presenti su più portali) sono risultati a pagamento delle OTA o portali su cui compare la tua azienda.

Questo crea un circolo vizioso in cui il cliente, uscendo dalla OTA per ricercare il tuo brand, si ritrova di nuovo il sito precedentemente visitato come prima opzione, non dando possibilità di scampo al sito della tua struttura.

Non pensi sia un po’ “troppo”? Sono d’accordo.

Una strategia assolutamente efficace è quella di attivare una campagna di PPC su Google Ads per la protezione del tuo brand.

Scegliere questo piccolo investimento giornaliero, attivo tutto l’anno, ti permetterà che la promozione che stai facendo sui portali possa essere efficace nel momento in cui i clienti vogliono comunicare direttamente con te e non ritrovarsi di nuovo a visitare la precedente pagina del portale.

Non sai come proteggerti dall’uso del tuo brand dai portali? Scrivimi e vediamo insieme di trovare la miglior soluzione a questo problema.

3) FAQ: implementare le risposte rapide nel tuo sito

Solitamente non si pensa mai alla necessità di un piccolo botta-risposta per quanto riguarda un albergo. Si inseriscono tutte le informazioni nelle singole pagine e ci si aspetta che l’utente le trovi, nascoste qua e là nei meandri dei testi.

Negli ultimi tempi, soprattutto nell’ultimo anno, Google ci ha fatto capire che non è così semplice per gli utenti trovare le informazioni e infatti ha implementato nei suoi stessi risultati, una box di FAQ. Non è una novità trovare sotto i risultati di ricerca di OTA e Portali una box di domande come “Qual è l’hotel più vicino al Duomo?” o “Qual è il prezzo medio ad agosto per un hotel a Rimini?” a cui Google, o meglio, il sito web, ha risposto.

Avrai sicuramente tanto materiale per ogni pagina del tuo sito: inserire una piccola sezione faq per ogni pagina per domande e risposte veloci ti permetterà di:

  • Dare immediatamente la risposta a una domanda latente degli utenti che visitano il tuo sito;
  • Aumentare la visibilità del tuo risultato all’interno dei risultati di Google, risultando più appetibile a chi sta facendo una ricerca.

Vuoi implementare la box ma non sai quali sono le domande che si pongono le persone che cercano la tua struttura? Facciamo uno studio insieme, contattami!